Due noni posti per l’atletica aretina ai Campionati Italiani Assoluti

All’ importante manifestazione erano presenti Marco Rosadini nel triplo e Chiara Salvagnoni nel disco che hanno ben figurato e sono rientrati nell’ élite Nazionale
25.02.2020 21:03 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Due noni posti per l’atletica aretina ai Campionati Italiani Assoluti

AREZZO – Un doppio nono posto per l’atletica aretina ai Campionati Italiani Individuali Assoluti Indoor. La più importante manifestazione nazionale si è svolta ad Ancona ed ha riunito i migliori atleti tricolori, tra cui erano presenti anche Marco Rosadini nel salto triplo e Chiara Salvagnoni nel lancio del disco. I due sportivi sono tesserati per l’Atletica Firenze Marathon ma sono cresciuti nell’Alga Atletica Arezzo e si allenano allo stadio d’atletica con Paolo Tenti, Fabio Forzoni e gli altri tecnici della società cittadina con cui hanno preparato la partecipazione ai Campionati Italiani. Rosadini e Salvagnoni sono entrambi arrivati a pochi centimetri dall’accesso alla finalissima ristretta agli otto più forti della penisola, riuscendo comunque a confermarsi nell’élite dell’atletica nazionale.

Nato nel 1992 e impegnato come responsabile delle categorie Pulcini ed Esordienti dell’Alga Atletica Arezzo, Rosadini è sceso in pista nel triplo in seguito ad un 2019 particolarmente positivo dove si era laureato campione toscano e dove era arrivato ottavo ai Campionati Italiani Assoluti: nella gara Indoor ha registrato la sua miglior prestazione al terzo salto con 15.00 metri che sono valsi il nono posto, mancando la qualificazione per la finale per appena due centimetri. Salvagnoni del 2000, già campionessa italiana nel 2017 e nel 2019 nelle categorie Allievi e Juniores, è tornata a gareggiare nel disco a pochi giorni dalla vittoria della medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Promesse e si è messa alla prova contro le più esperte avversarie della massima categoria degli Assoluti. L’aretina ha chiuso con un buon lancio di 12.88 metri che le ha permesso di arrivare nona. «Gli Assoluti erano l’ultimo appuntamento della stagione di gare Indoor - commenta Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga Atletica Arezzo. - Ci congratuliamo con Rosadini e Salvagnoni per aver tenuto alto il nome dell’atletica aretina, anche se è rimasto un po’ di amaro in bocca per aver solo sfiorato l’accesso alle finali»