L'assistente Luca Civinini per il secondo anno con l'Umana Chiusi

30.07.2022 18:36 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa San Giobbe Basket Chiusi Lorenzo Trabalzini
L'assistente Luca Civinini per il secondo anno con l'Umana Chiusi

Rivoluzione estiva in casa Umana Chiusi che nella fase di costruzione del roster in vista della stagione 2022/23 ha rinnovato solo tre pedine, inserendone ben sette. Sulla linea della continuità invece lo staff tecnico con a capo Coach Giovanni Bassi. Solo una novità nel reparto assistenti: Giacomo Piersante, lo scorso anno a San Severo, andrà a sostituire Andrea Fabrizi passato a Forlì. Sono due invece le conferme, quella dello stesso Bassi e dell'assistente Luca Civinini. Per Civinini sarà dunque il secondo anno nella cittadina etrusca dopo una vita passata a Pistoia tra prima squadra e settore giovanile.

"Sono molto contento che la società abbia deciso di rinnovarmi la fiducia - le dichiarazioni di Luca Civinini. Sinceramente quando mi è stata fatta la proposta non ci ho pensato neanche un secondo. La scorsa stagione sono stato benissimo a Chiusi e voglio ringraziare tutti a partire dal Presidente Trettel che mi ha fatto sentire uno della famiglia fin da subito. Mi sono sempre trovato a mio agio in palestra ma anche nel paese che nonostante sia molto piccolo è a misura d'uomo e non fa mancare niente. Sono molto felice di restare e molto carico per la nuova stagione". 

Di fronte una stagione che presenterà alcune novità a partire dalle modalità di svolgimento per arrivare alle retrocessioni, aumentate rispetto allo scorso anno. 

"Il campionato sarà duro innanzitutto per la nuova riforma - prosegue Civinini. Ci saranno più retrocessioni e quindi sarà necessario lavorare ancora di più. Questo è un aspetto che però non mi spaventa perché la scorsa stagione abbiamo avuto la prova che i risultati arrivano se in settimana si lavora duramente e con dedizione. L'obiettivo per il prossimo campionato è quello di ottenere la salvezza il prima possibile. Alla San Giobbe siamo fortunati perché abbiamo le condizioni ideali per far bene e soprattutto per lavorare con tranquillità altro aspetto che l'anno scorso ha fatto la differenza. Anche quando sono arrivati i momenti più complicati la società ci è stata vicina, aiutandoci a risolvere i problemi. Ce la metteremo tutta a partire dal 18 di agosto".

18 di Agosto che sarà la data di inizio della preparazione che porterà ai primi impegni ufficiali in Supercoppa e poi al campionato.

"Nonostante i tanti cambiamenti sono soddisfatto del roster - conclude l'assistente tecnico biancorosso. Abbiamo portato a Chiusi grandissimi lavoratori oltre a ottime persone e ottimi giocatori. Non scordiamoci della conferma di Medford per il quale la società ha fatto un grande lavoro, e quelle non scontate di Raffaelli e Possamai. A loro vanno ad aggiungersi giocatori esperti come Bolpin, Martini, Bozzetto e Donzelli e i giovanissimi Candotto e Porfilio. In più la firma dell'olandese Van Eyck, un giovane che secondo me ha un futuro davanti. Chiusi credo sia una bella opportunità per lui come per tutto il resto della squadra. Quando la società ti permette di lavorare senza pressioni ci sono le condizioni ideali per scendere in campo".