… con Alessandro Rivi Allenatore Juniores Antella

Alessandro Rivi:”Siamo sulla buona strada e non dobbiamo mollare, avanti così, fino alla fine, poi tireremo le somme”.
01.12.2019 09:47 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
… con Alessandro Rivi Allenatore Juniores Antella

Il tecnico Alessandro Rivi, dopo il pareggio esterno di Luco, parla a 360° gradi del progetto Antella, della crescita dei suoi ragazzi, di campionato, del prossimo avversario e delle aspettative per continuare la tradizione calcistica del Club Fiorentino:”Il nostro impegno all' Antella è un progetto che ho sposato in pieno insieme a mister Alari nel fare calcio con i giovani. Le risorse economiche sono poche e cerchiamo di fare con poco prendendo giocatori giovani e farli crescere e il mio compito è molto importante visto che li devo preparare per il calcio dei grandi. Non è facile far cambiare la mentalità ai ragazzi dal calcio giovanile a quello dei grandi. Ma con pazienza e con il lavoro siamo sulla strada giusta ed a dicembre abbiamo già fatto esordire tre giocatori della rosa Juniores in prima squadra”.

Sostanzialmente Il tecnico Alessandro Rivi è in linea con i programmi estivi, la classifica gli da ragione e nel dopo partita con il Luco, commenta il pareggio, in questo modo:”Il pareggio di ieri è un risultato molto importante, maturato su un campo notoriamente ostico, contro una buona squadra che gioca al calcio come noi ; ci è mancata un po’ di fortuna e di lucidità per portare a casa i tre punti dove probabilmente ha influito un po’ di stanchezza fisica, dal momento che ultimamente, più di un mese, giochiamo e ci alleniamo in campi allentati per le piogge e con il fango. Comunque siamo sulla buona strada e dobbiamo continuare così con sacrificio, lavoro, costanza e determinazione. Ma ...soprattutto umiltà”.

Lo dicevamo prima, la classifica premia gli sforzi ed i sacrifici di Alessandro Rivi e dei suoi ragazzi e l'attuale posizione potrebbe cambiari gli scenari, al tecnico ed alla squadra, viste l'ambizioni del Club Fiorentino, anche se, Alessandro Rivi, preferisce restare con i piedi per terra:”Siamo in crescita... ma non dobbiamo mollare anzi dobbiamo continuare a fare prestazioni importanti ed a far crescere questo gruppo che incomincia a prendere forma di una squadra vera e che inizia ad assomigliare al suo allenatore per umiltà sacrifico carattere e voglia di raggiungere traguardi importanti”.

Poi, Alessandro Rivi, parla del prossimo avversario, quando sabato prossimo si troverà di fronte il Pontassieve:”Lo dicevo prima, non dobbiamo mollare altrimenti vanifichiamo tutto quello che di buono abbiamo fatto! Quindi avanti così fino alla fine per raggiungere i traguardi che ci siamo stabiliti di ottenere”.