... con Coach Giovanni Bassi San Giobbe Basket Chiusi

Bassi nel post partita: "Siamo stati un po' arrendevoli, mentre la Lux viaggiava sulla spinta emotiva"
25.10.2021 23:07 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa San Giobbe Basket Chiusi Lorenzo Trabalzini
... con Coach Giovanni Bassi San Giobbe Basket Chiusi

La prestazione di Chieti è costata alla San Giobbe Chiusi la prima sconfitta nel girone Rosso della Serie A2 Old Wild West. Con la Lux non è bastato il vantaggio di dieci punti con il quale l'Umana è andata negli spogliatoi al termine del primo tempo. Il parziale di Chieti in avvio di terzo periodo ha riaperto la partita che poi si è incanalata nei binari abruzzesi. Sul campo la formazione di casa ha dimostrato fino in fondo di volere di più i due punti in palio.

A margine della gara del PalaTricalle è intervenuto il Capo Allenatore di Chiusi, Giovanni Bassi: "Avevamo preparato alcune cose che non hanno funzionato. L'approccio è stato da subito difficile, ma dobbiamo anche dare credito ai meriti dell'avversario. Chieti ha messo più energia in campo rispetto a noi nell'arco dei quaranta minuti. Se possiamo recriminare su qualcosa è solo sul punteggio del primo tempo, nel quale potevamo, probabilmente, avere qualche lunghezza di vantaggio in più. Non abbiamo concretizzato quanto fatto nei primi venti minuti. Nel secondo tempo, non voglio dire che c'è stata solo Chieti in campo, perché sarei ingiusto nei confronti dei miei ragazzi, ma è indiscutibile quanto la Lux ci abbia "messo sotto". Chieti nella seconda parte ha giocato con grande spinta emotiva, mentre noi siamo stati un po' arrendevoli. Abbiamo provato a restare in partita, ma più con giocate individuali che cercando trame di squadra. La nostra è stata una prestazione confusa. Adesso torniamo in palestra, sapendo che il nostro obiettivo è la permanenza in categoria. Questo inizio non ci deve scomporre in alcun senso. Abbiamo fatto tre buone partite e una mediocre, torniamo ad allenarci lavorando meglio e di più".