… con Luca Stoppielli, difensore del Badia a Roti.

Luca Stoppiello :” Badia a Roti è per me come una famiglia perché ci sono persone fantastiche che seguono la squadra per rendere l'ambiente tranquillo e non farci mancare nulla”.
12.07.2019 21:50 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
… con Luca Stoppielli, difensore del Badia a Roti.

Il difensore Luca Stoppielli, al sua sesto anno al Badia a Roti, parla della sua decisione di vestire la maglia celeste oro, anche per la prossima stagione, della riconferma dello zoccolo duro della squadra e della voglia, insieme a tutto il gruppo ed al riconfermato Mister Bronzi, il prossimo campionato con grande intensità. Luca Stoppielli:”Non ho mai pensato ad andare via...Badia a Roti è per me come una famiglia perché ci sono persone fantastiche che seguono la squadra per rendere l'ambiente tranquillo e non farci mancare nulla...chi viene e soprattutto chi rimane a Badia a Roti non lo fa certamente per i soldi ma per tante altre cose più importanti”.

Tante le riconferme, per il prossimo campionato, 2019/20, da capitan Luigi Martelli, a Francesco Giustelli e Lorenzo Gepponi pronti per la loro 6'stagione consecutiva (Sempre presenti da quando è rinata la squadra), insieme al riconfermato Mister Fabrizio Bronzi, per puntare a disputare un campionato più tranquillo, in Seconda Categoria, come ci conferma lo stesso difensore Stoppiello:” Lo zoccolo duro della squadra è importante perché è un mix di giocatori esperti che vogliono chiudere bene la carriera e giovani pronti a tutto”.

Infatti il gruppo è stato rinforzato con gli arrivi Bracci, Nocentini e Buoncompagni dalla Lorese, Rulli dal Badia Agnano e Zazzeri dal Pergine. Luca Stoppielli :” Il prossimo campionato, dopo la salvezza raggiunta ai playout, l'obiettivo è fare un campionato più tranquillo, con una salvezza anticipata e senza grossi patemi d'animo”.