SALE L’ATTESA PER LA NOTTE MAGICA DEL XXIV PREMIO INTERNAZIONALE PLAY- MENARINI

Tanti big dello sport mondiale nella cerimonia di premiazione in piazza del Municipio a Castiglion Fiorentino
09.09.2020 16:25 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Premio Fair Play Elettra Fiorini e Andrea Lorentini
SALE L’ATTESA PER LA NOTTE MAGICA DEL XXIV PREMIO INTERNAZIONALE PLAY- MENARINI

AREZZO- Tutto è pronto per la serata conclusiva del XXIV Premio Internazionale Fair Play -Menarini. Una notte di emozioni e personaggi illustri che vedrà il suo momento clou nella cerimonia ufficiale di consegna dei premi in programma giovedì 10 settembre. Cornice del galà di premiazione sarà, per l’ottava edizione consecutiva, la splendida piazza del Municipio di Castiglion Fiorentino con il Loggiato di Giorgio Vasari che ospiterà un palcoscenico pronto ad ospitare i big dello sport mondiale, nuove talentuose promesse e personaggi illustri, portavoce dei valori dell’etica, del fair play e dell’impegno sociale e civile. Anche quest’anno le vere protagoniste sul palco saranno le storie dei premiati: storie di importanti imprese sportive, ma anche di grande umanità, rispetto e determinazione.

“Anche in questo 2020 il Premio Internazionale Fair Play – Menarini è riuscito a non mancare all’appuntamento e non possiamo che sentirci veramente emozionati – spiega Angelo Morelli, organizzatore e presidente dell’Associazione Premio Fair Play. – Quest’anno, la manifestazione assume un significato ancora più profondo, soprattutto se letta alla luce del momento storico che stiamo attraversando, segnato da un’emergenza sanitaria che nessuno di noi era preparato ad affrontare. Mai come nei mesi scorsi, ci siamo resi conto di quanto i valori del fair play, fondamentali per la crescita sportiva degli atleti e delle giovani generazioni, identifichino un modo di vivere la nostra quotidianità. Gli sportivi e le realtà che premieremo a Castiglion Fiorentino portano con sé un grandissimo bagaglio valoriale ed incarnano, con le loro storie e il loro vissuto, lo spirito e l’essenza stessa dello sport. Questa XXIV edizione è infatti un messaggio per tutti coloro che la seguiranno: un messaggio positivo di speranza e fiducia nel futuro.”

La serata, che avrà inizio alle ore 20.30, vedrà alla conduzione la coppia, ormai collaudata, formata dal giornalista Lorenzo Dallari e dall’ex pallavolista Rachele Sangiuliano e sarà ripresa da SportItalia.

“L’edizione 2020 del premio, vuole celebrare chi, in questi duri mesi di lockdown, ha lottato, si è rialzato e non si è arreso portando avanti, nella vita di tutti i giorni, i valori del fair play – ha dichiarato Ennio Troiano, Direttore Corporate Risorse Umane del Gruppo Menarini – Mai come adesso, i valori sani e belli dello sport possono lanciare un messaggio di speranza e diventare fonte d’ispirazione per tutti, soprattutto per chi ha lottato duramente e, adesso, sta cercando l'energia e la forza per ripartire”. 

Oltre all’ex pallavolista cubano Joel Despaigne, a grandi campioni del calibro di José Altafini e Zibgniew Boniek (categoria“Sport e vita”), e ad allenatori di rilievo quali Arrigo Sacchi, Louis Van Gaal (categoria “Una vita per lo sport”), incontreremo a Castiglion Fiorentino il motociclista Manuel Poggiali (categoria “Fair Play Modello di vita”), la giovane nuotatrice Benedetta Pilato (premio “Modello per i giovani”) e le sorelle dello sci alpino Elena e Nadia Fanchini (categoria “I valori sociali dello sport”). Personaggio mito di quest’anno sarà Alessandro Campagna, allenatore del Settebello, la Nazionale italiana di pallanuoto, mentre il premio nella categoria “Promozione dello sport” sarà assegnato a Federica Dassù, prima donna italiana ad essere entrata nel mondo del golf professionistico. La categoria “Lo sport oltre lo sport” vedrà protagonista il velista Andrea Stella, mentre sarà assente, perché impegnato in una corsa a Magny Cours, Giancarlo Fisichella (categoria “Fair Play e solidarietà”), il quale ha però ritirato il riconoscimento nel corso della conferenza stampa di presentazione della kermesse, lo scorso 1° settembre. Ben quattro, infine, i premi speciali di questa edizione: il Premio speciale “Sustenium Energia e cuore”, conferito allo sciatore Dominik Paris, il Premio speciale “Impegno Sociale e civile”, assegnato alla FNMOCeO e alla FNOPI, il Premio Fiamme Gialle “Studio e sport” vinto dalla ginnasta Gaia Di Trapani, e il Premio Speciale Franco Lauro “Narrare le emozioni” che andrà al giornalista Dario Ronzulli.

“Essere qui quest’anno significa dare a tutti un forte segnale di ottimismo – spiega Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino.- Questa manifestazione rappresenta l’occasione migliore per trasmettere alle persone l’energia e la certezza di un domani migliore. Le sfide che dovremo affrontare non saranno sicuramente facili, ma prendendo esempio dall’universo sportivo e dai suoi rappresentati, abbiamo la possibilità d’individuare la meta verso il traguardo

Di seguito tutti i premiati del XXIV Premio Internazionale Fair Play – Menarini:

Joel Despaigne – categoria “Fair Play”

Louis Van Gaal e Arrigo Sacchi – categoria “Una vita per lo sport”

Alessandro Campagna – categoria “Personaggio mito”

Manuel Poggiali - categoria “Fair Play Modello di vita”

Josè Altafini e Zibgniew Boniek – categoria “Sport e Vita”

Nadia ed Elena Fanchini – categoria “I valori sociali dello sport”

Federica Dassù – categoria “Promozione dello sport”

Giancarlo Fisichella – categoria “Fair Play e solidarietà”

Benedetta Pilato – categoria “Modello per i giovani”

Dominik Paris - Premio speciale “Sustenium Energia e cuore”

Andrea Stella – categoria “Lo sport oltre lo sport”

Dario Ronzulli – categoria “Narrare le emozioni” Premio speciale Franco Lauro

Gaia Di Trapani - Premio Speciale Fiamme Gialle "Studio e sport"

FNMOCeo e FNOPI – Premio speciale “Impegno sociale e civile”