Unoaerre investe in energia verde insieme a Solarys

L’azienda orafa ha realizzato un impianto fotovoltaico su 10.000 metri quadrati di coperture a San Zeno. L’intervento, progettato e realizzato da Solarys, è volto a perseguire transizione energetica e tutela ambientale
03.01.2024 20:29 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Unoaerre investe in energia verde insieme a Solarys

AREZZO – Un investimento all’insegna della transizione energetica e della tutela ambientale per Unoaerre. La sostenibilità è, da anni, tra i valori identitari dell’azienda orafa aretina e ha trovato ulteriore concretizzazione con il completamento dei lavori per l’installazione di un impianto fotovoltaico che permetterà di produrre energia pulita, naturale e rinnovabile, perseguendo una sempre maggior autonomia dalle fonti fossili e riducendo le emissioni in atmosfera. L’intervento è stato progettato e realizzato da Solarys che, nata ad Arezzo nel 2007, è oggi tra le realtà di riferimento a livello nazionale per lo sviluppo di soluzioni di ultima generazione per l’autosufficienza energetica delle imprese.

Il nuovo impianto di Unoaerre è distribuito su oltre 10.000 metri quadrati di coperture dei diversi stabilimenti produttivi a San Zeno, con una potenza installata di oltre un megawatt, una produzione di un milione e mezzo di kilowattora e un’energia solare prodotta per coprire circa il 20% del fabbisogno dell’azienda. L’interconnessione a tre diverse cabine elettriche, inoltre, permetterà di massimizzare e ottimizzare il consumo anche nelle ore di chiusura dell’attività, andando così a sviluppare l’autosufficienza per l’intera giornata. «L’investimento - ribadisce la dottoressa Maria Cristina Squarcialupi, presidente di Unoaerre, - è motivato dalla volontà di ridurre la produzione da fonti fossili e di fare affidamento sull’energia pulita necessaria per prevedere un futuro migliore, perseguendo un doppio beneficio economico e ambientale. Il Report di Sostenibilità del 2022 aveva previsto l’attuazione di strategie responsabili per l’approvvigionamento di energia, dunque la scelta è stata di affidarci a Solarys per realizzare un grande impianto fotovoltaico che migliorerà l’impatto nei confronti dell’ambiente e sposterà il consumo sempre più a favore di soluzioni rinnovabili».

L’attenzione di Unoaerre verso il territorio è testimoniata dalla scelta di affidare l’intervento a una realtà aretina con esperienze, professionalità e know how maturati in oltre cinquecento impianti energetici installati in tutta la penisola. Solarys, operando come general contractor, ha ricevuto l’incarico di eseguire tutte le diverse fasi della filiera di realizzazione dell’impianto fotovoltaico, spaziando tra consulenza, analisi dello sviluppo ambientale, progettazione personalizzata, installazione e successiva manutenzione. Il tutto, con la finalità di ottimizzare il rendimento finanziario dell’investimento attraverso la gestione efficiente dell’energia pulita e la riduzione dei consumi. «Ringraziamo Unoaerre per la fiducia - aggiunge Matteo Becchetti, amministratore delegato di Solarys, - e per la possibilità di sviluppare un progetto tanto importante in una delle più grandi e prestigiose aziende del territorio aretino. La nostra squadra di tecnici altamente qualificati ha confermato le proprie capacità di lavorare a stretto contatto con i clienti per capire le loro specifiche esigenze e per offrire le soluzioni personalizzate più adeguate all’ottimizzazione dei consumi».