Amatori Savona e Spezia Basket: un finale di stagione ricco di emozioni

Alberto Bennati, Presidente del CR Liguria della FIP : "È stata sicuramente una stagione complicata ... ma ricca di soddisfazioni anche grazie al cammino delle due società".
18.07.2021 16:14 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: fip.it
Amatori Savona e Spezia Basket: un finale di stagione ricco di emozioni

È stato un finale di stagione ricco di emozioni quello che ha vissuto la pallacanestro ligure. Da un lato l'Amatori Savona ha centrato un traguardo straordinario come quello della promozione in Serie A2. Dall'altro lo Spezia Basket Club è arrivato ad un passo dal riportare la Serie B in Liguria a dieci anni di distanza.

Le ragazze di coach Dagliano, dopo aver conquistato il campionato di Serie B piemontese con una squadra completamente ligure e con un ruolino di marcia netto caratterizzato da 12 vittorie e 2 sconfitte, si sono conquistate il diritto di giocarsi l'accesso alla Serie A2 con lo spareggio contro le emiliano del Puianello Basket Team. Sconfitta al Geodetico ma risultato ribaltato in trasferta, con festa da parte delle Biancorosse e della Liguria tutta. Il prossimo anno infatti saranno due le squadre in Serie A2 femminile: Cestistica Spezzina e Amatori Savona.

Cammino straordinario anche quello dello Spezia Basket Club di coach Bertelà. Con un campionato di Serie C Gold toscano cominciato in ritardo a causa delle situazione pandemica i Bianconeri hanno saputo fare quadrato, conquistando l'accesso alla Poule Promozione. Una fase in cui i ragazzi del patron Danilo Caluri hanno saputo vender cara la pelle e risalire la classifica fino agli spareggi successivi, che hanno condotto gli spezzini ad un passo dalla Serie B, assente in Liguria da dieci anni dopo quella disputata da Riviera Vado. Avversaria in finale una solida Robur Basket Saronno, capace di superare la Tarros in entrambe senza però cancellare quanto di buono è stato fatto durante la stagione.

«È stata sicuramente una stagione complicata», commenta Alberto Bennati, Presidente del CR Liguria della FIP, «ma ricca di soddisfazioni anche grazie al cammino delle due società». «Saremmo orgogliosi di poter vantare due squadre liguri in Serie A2 femminile», commenta, «così come siamo orgogliosi del cammino della Tarros, capace di unire la Liguria cestistica nelle fasi finali di stagione». «Ora cerchiamo di guardare con fiducia al futuro lavorando sui tanti progetti in ballo», conclude, «uno su tutti il PalaSport».