PIELLE LIVORNO – Abc Castelfiorentino: 78-82

Il Castelfiorentino passa a Livorno sul filo della sirena, ad inizio match un toccante omaggio dei tifosi a Kobe Briant
03.02.2020 19:08 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa Pielle Livorno
PIELLE LIVORNO – Abc Castelfiorentino: 78-82

PIELLE LIVORNO – Abc Castelfiorentino: 78-82

PIELLE: Schiano 7, Creati 5, Di Sacco ne, Burgalassi 10, Magni 6, Baroncelli, Bonaccorsi 7, Stolfi 6, Fantoni 11, Dell’Agnello 26. All. Da Prato, Fini.

Parziali: 19-24 (19-24), 37-40 (18-16), 58-63 (21-23), 78-82 (20-19).

L’esperienza di Terrosi e Zani e la clamorosa percentuale nel tiro da 3 punti di Castelfiorentino (14/31) hanno fatto saltare il Pala Macchia per la prima volta da inizio stagione: la PIELLE LIVORNO, infatti, mai aveva ceduto le armi sul parquet amico nel girone di andata, e anche stavolta non si è arresa, se non al suono della sirena che ha sancito il blitz dell’Abc e il conseguente 2-0 negli scontri diretti. 

Un match nato sotto una cattiva stella per la squadra di coach Andrea Da Prato, sorpresa da un break di 0-10 prontamente rintuzzato dalle scorribande di Tommaso Dell’Agnello (19-24 al 10’). 

Nel secondo quarto la gara scorre via sul filo dell’equilibrio (37-40 alla pausa lunga), ma la Pielle non riesce a ficcare il naso avanti, respinta dalle triple di Belli e Daly. Baroncelli non è ancora in condizioni ottimali, e allora Da Prato, per l’attacco alla zona, si gioca la carta dei 3 piccoli, senza però mordere la giugulare ospite. Il sorpasso piellino arriva a 3 minuti dalla fine, sul 71-68, ma dura pochi attimi. Dall’altra parte, con Terrosi espulso per doppio antisportivo, Zani, Belli e Scali martellano la retina biancoazzurra, fino al 78-82. 

Per la Pielle una sconfitta senza dubbio dolorosa, pari all’infortunio occorso a Luca Schiano, uscito dal campo sorretto dai compagni e con l’amarezza scolpita in faccia. L’ala biancoazzurra sarà sottoposta agli esami strumentali che chiariranno l’entità del trauma e i relativi tempi di recupero.