Serie A2/F : Bruschi San Giovanni Valdarno – Civitanova Marche 78 – 52

03.01.2021 20:02 di Antonio Bruno   Vedi letture
Serie A2/F : Bruschi San Giovanni Valdarno – Civitanova Marche 78 – 52

Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno – Fe.Ba. Civitanova Marche 78 – 52

Parziali : 24-12, 35-26, 61-43, 78-52

BRUSCHI BASKET GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO: Parolai, Argirò 3 (1/2 da 3), Bona* 12 (2/6 da 2), Sasso, De Pasquale* 12 (4/6, 1/1), Miccio* 11 (1/6, 3/5), Nativi* 4 (2/2, 0/1), Trehub 12 (6/11 da 2), Missanelli 7 (2/4, 0/1), Togliani, Olajide 12 (5/10 da 2), Gregori* 5 (1/2, 1/3). Allenatore: Franchini A.
Tiri da 2: 23/54 – Tiri da 3: 6/13 – Tiri Liberi: 14/23 – Rimbalzi: 41 13+28 (Olajide 11) – Assist: 12 (Nativi 5) – Palle Recuperate: 10 (Missanelli 4) – Palle Perse: 9 (Squadra 2)

FE.BA. CIVITANOVA MARCHE: Ciccola, Rosellini* 11 (1/5, 3/8), Paoletti 10 (2/8, 2/6), Angeloni 1 (0/0, 0/0), Bocola 6 (3/10 da 2), Trobbiani* 2 (1/5 da 2), Castellani* 12 (3/5, 2/2), Severini, Bolognini* 3 (1/5 da 2), Binci* 7 (3/7 da 2), Pelliccetti. Allenatore: Dragonetto F.
Tiri da 2: 14/46 – Tiri da 3: 7/16 – Tiri Liberi: 3/6 – Rimbalzi: 39 12+27 (Paoletti 7) – Assist: 1 (Rosellini 1) – Palle Recuperate: 1 (Paoletti 1) – Palle Perse: 18 (Rosellini 5)

Arbitri: Roberti E., Faro S.

Vince e convince la Bruschi San Giovanni Valdarno che al rientro dopo ben 49 giorni lontano dal campo causa Covid-19, sconfigge nettamente Civitanova Marche dimostrando il giusto atteggiamento nella rincorsa a un posto nelle Final Eight di Coppa Italia. Coach Franchini può essere soddisfatto quindi dalla prestazione delle sue ragazze: sono ben cinque infatti le giocatrici che chiudono in doppia cifra, con ben quattro a quota 12.

SGV: Nativi, Gregori, De Pasquale, Miccio, Bona
Civitanova: Castellani, Rosellini, Bolognini, Binci, Trobbiani

CRONACA – Avvio di partita tutto di marca locale, con Nativi, Bona e De Pasquale a segno per il 6-0. Civitanova si sblocca con Castellani, ma una scatenata De Pasquale e Gregori allungano fino al 14-4. Rosellini e Bocola ricuciono il passivo (16-9), ma Olajide e Trehub tengono a debita distanza le ospiti sul 21-12. L’ultimo acuto è quello di Bona, che scrive il 24-12 della prima frazione. Nel secondo periodo le marchigiane partono decisamente meglio, con Binci e Castellani a riportare a meno dieci il passivo (28-18), con coach Franchini che opta per bloccare subito il match chiamando minuto di sospensione. E’ una pausa che fa bene: Bona e Miccio timbrano il più quattordici immediato (32-18), ma Paoletti e Trobbiani rispondo per le rime tenendo in scia la Fe.Ba sul 34-25. Il botta e risposta in lunetta tra Bolognini e Missanelli fissa il 35-26 all’intervallo. Bona da una parte e Rosellini dall’altra riaprono la contesa, ma è la Bruschi a ritrovare la retta via smarrita nel finale del secondo quarto, con Bona, Olajide e una strepitosa De Pasquale a rimettere la doppia cifra di scarto sul 44-32. Rosellini prova a tenere in scia le compagne (48-37), ma la Bruschi allunga nuovamente con la bomba di Miccio e i liberi di Bona per il 55-41. Finale di quarto tutto di marca toscana, con Miccio e Missanelli che danno il nuovo allungo sul 61-43. L’ultimo periodo vede la Bruschi mettere il turbo con Trehub e Missanelli che lanciano la squadra di coach Franchini sul più ventiquattro, con il tabellone che recita 67-43. Le ospiti non ne hanno più e la Bruschi chiudi i conti con largo anticipo, toccando anche i ventotto punti di margine sul 73-45. Il finale serve solo a sancire il punteggio finale con la tripla di Argirò sulla sirena a decretare il 78-52 che chiude la partita.

Uff.Stampa Bruschi Bk Team-Polisportiva Galli
Foto a cura di Giacomo Focardi