Campionato di Prima Categoria : San Quirico - Amiata 1-0

04.02.2024 21:27 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa San Quirico d' Orcia
Campionato di Prima Categoria : San Quirico - Amiata 1-0

San Quirico - Amiata 1-0

SAN QUIRICO: Borghi; Generali; Maggini; Machetti; Cerbone; Milanesio; Diallo; Romanini; Netti (88' Boulalouaz); Provenzano (83' Franchetti); Duranti (81' Seghedoni). A disp.: Noli; Barbieri; Franci; Corti; Morgantini; Varone. All. Paesano

AMIATA: Tafarella; Castillo; Sacchi (54' Buti) (64' Oum); Caccamo (81' Sabatini); Laudani; Di Fiore; Anderoni; Maggini (74' Ballerini); Guidotti; Contorni; Leporini. A disp.: Cutini; Barrera; Benanchi; Sclano; Romani. All. Coppi

Marcatori: 30' Romanini

Granitico. Basta questa parola per descrivere il Sanqui di oggi. E nonostante l'espulsione, niente è cambiato: l'Amiata ha si spinto un po' di più forse ha fatto girare un po’ più la palla, ma vere e proprie conclusioni che hanno impegnato Borghi non ci sono state, in sintesi l’Amiata non ha mia tirato in porta oggi.

I ragazzi di Mister Paesano hanno dato una dimostrazione di forza interiore quest'oggi, di un gruppo che nelle difficoltà della partita si aiuta ancora di più. Ci sono tanti modi di vincere, ma questo di oggi, per il motivo appena citato, è forse il più bello.

LA CRONACA

Una partita che per un terzo della sua durata viaggia liscia, senza scossoni: da segnalare un tiro di Netti al 14' dalla media distanza, centrale, parato da Tafarella. Infatti, alla mezz'ora, si spezza l'equilibrio: Borghi accelera i tempi di gioco e trova Netti che con il petto serve Provenzano che si inserisce, cerca di servire nuovamente Netti che viene fermato, la palla arriva a Romanini che la addomestica con il petto, fa rimbalzare una volta la palla e fa partire un destro splendido dai 20 metri, che si insaccati sotto la traversa imprendibile per Tafarella. L' Amiata si riversa subito in avanti, ci prova Guidotti con il sinistro servito di testa da Di Fiore, fuori non di molto con Borghi che era sulla traiettoria. Il Sanqui porta il vantaggio fino al termine del primo tempo.

All'ora di gioco la partita si complica: Diallo, in corsa nel tentativo di recuperare palla, arriva in scivolata purtroppo in leggero ritardo sull'uomo, l'arbitro estrae il rosso diretto. Due minuti dopo, Sebastiano Cerbone è sulla traiettoria giusta nel respingere un tiro insidioso all'interno dell'area di rigore. I giallorossi difendono con estremo ordine, aiutandosi l'uno con l'altro, e solo al 92' l'Amiata ha una chance con Sabatini, ma il suo tiro è largo. E al 96' anche l'Amiata finisce in 10: espulso Laudani per doppia ammonizione, il sigillo di una partita tatticamente perfetta in cui i giallorossi hanno saputo soffrire da squadra, gli ospiti non sono riusciti quasi mai ad impensierirci seriamente.

Un ringraziamento più che dovuto va ai nostri tifosi, presenti in gran numero e in maggioranza rispetto agli ospiti. In una partita "calda" e importante del cammino, il vostro supporto è stato fondamentale per portare a casa tre punti pesantissimi, in puro stile cuore giallorosso.