Il DG Giovannini prolunga il contratto con l' Arezzo fino al 2025

Inoltre, in occasione del prossimo Consiglio di Amministrazione, Paolo Giovannini entrerà a far parte del CDA della Società Sportiva Arezzo
15.11.2022 20:28 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa SS Arezzo Matteo Marzotti
Il DG Giovannini prolunga il contratto con l' Arezzo fino al 2025

La Società Sportiva Arezzo comunica di aver raggiunto nella giornata di oggi l’accordo per il rinnovo del contratto di Paolo Giovannini. Tale accordo avrà una durata triennale.

Inoltre, in occasione del prossimo consiglio di amministrazione, Paolo Giovannini entrerà a far parte del cda della Società Sportiva Arezzo, mantenendo l’incarico di direttore generale e responsabile dell’area tecnica. Il nuovo consiglio di amministrazione sarà quindi composto dal presidente Guglielmo Manzo, dall’amministratore delegato Sabatino Selvaggio, dal dg Paolo Giovannini e dall’avvocato Remo Cordisco.

‘Voglio ringraziare Paolo, con il quale in pochi mesi dal suo arrivo ho potuto stringere un legame di collaborazione forte e sincero apprezzandone le doti umane e la professionalità. Lo ringrazio inoltre per accettato l’offerta di rinnovare e allungare il suo legame con l’Arezzo, dando ulteriore prova di quelle che sono le intenzioni della società – ha commentato il presidente Guglielmo Manzo – tale scelta conferma quanto era stato illustrato nel corso della conferenza stampa dello scorso 28 settembre, ovvero rendere l’Arezzo ancor più solido e strutturato per favorire la crescita del club e il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati fin dall’ingresso di Giovannini nell’organigramma del Cavallino‘.

‘Il presidente e l’amministratore delegato hanno voluto anticipare quanto sarebbe accaduto in caso di vittoria del campionato – ha aggiunto Paolo Giovannini – il fatto che la proprietà non abbia voluto attendere il termine della stagione, ma abbia deciso fin da ora di estendere la sua fiducia nei miei confronti, mi rende orgoglioso perché credo che abbia riconosciuto le mie qualità non solo sportive, ma anche nella gestione del club, per perseguire l’obiettivo che ci siamo prefissi, ovvero il ritorno tra i professionisti‘.