Aglianese vs Sangiovannese 2 – 0

19.01.2020 22:06 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
Aglianese vs Sangiovannese 2 – 0

Aglianese vs Sangiovannese 2 – 0

AGLIANESE – Bacci, Collecchi, Gianneschi, Giannini (40 st Gelli), Ghidotti, Panelli, Ballardini, Di Vito, Nieri (31 st Castellani), Malotti (42 st Rozzi), Balla (49 st Zellini). A disp: Ubirti, Becagli, Granucci, Lunghi, Videtta. All. Colombini

SANGIOVANNESE – Scarpelli, Tafani (31 st Calzolai), Piccardi, Martini, Scoscini, Rosseti, Baldesi, Tacconi (7 st Del Colle), Mencagli, Guidotti, Kondaj (15 st Polo). A disp: Allegranti, Cavalli, Rovai, Fantoni, Muscas, Romanò. All. Calori

ARBITRO – Enrico Cappai di Cagliari (Francesco Forgione di Gradisca d’Isonzo e Badreddine Mamouni di Tolmezzo)

MARCATORI – 8 pt Nieri (A), 38' Gianneschi, (A)

Espulso : 40' Martini

Precipitano le quotazioni della Sangiovannese che ad Agliana rimedia la sesta sconfitta consecutiva e gara sin da subito in salita per gli azzurri. Infatti superata la fase di studio, tiro cross di Malotti, errore difensivo e Nieri ne approfitta in pieno spedendo il pallone in rete. La Sangiovannese cerca di reagire, ma ad andare vicino al gol è l' Aglianese, in contropiede Nieri supera anche Scarpelli, però da posizione defilata non inquadra la porta e fisionomia della gara scontato, con l' Aglianese ancora pericolosa, sempre in contropiede, con Malotti, Scarpelli chiude in maniera coraggiosa. Malgrado la supremazia territoriale degli azzurri, la retroguardia nero verde non corre grossi pericoli e prima di andare al riposo ci prova Martini dalla distanza, bella l'intuizione, da rivedere la mira.

Stessa fisionomia di gioco nella ripersa con la Sangiovannese in avanti alla ricerca del pari ed Aglianese pericolosa nelle ripartenze, Malotti costringe Scarpelli ad alzare sopra la traversa, la sua conclusione. Nieri costringe il numero uno azzurro, costretto a salvarsi, sul proseguo dell'azione, sulla conclusione di Di Vito e Scarpelli, in questa circostanza si dimostra reattivo e si salva con tanto mestiere. Insiste l'undici di Colombini e Gianneschi trova il raddoppio con la conclusione da sotto misura. Nel finale Martini rimedia il secondo giallo per simulazione e guadagna la via degli spogliatoi in anticipo e gara praticamente chiusa.