Aquila Montevarchi - Grassina 2 - 0

24.02.2021 19:54 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: Ufficio Stampa ASD Grassina
Aquila Montevarchi - Grassina 2 - 0

Aquila Montevarchi - Grassina 2 - 0

AQUILA MONTEVARCHI: Giusti A., Martinelli, Zanoli, Giustarini, Amatucci, Frugoli, Biagi, Cela, Tozzuolo, Iroanya, Jallow. A disp.: Marziano, Achy, Cavallini, Mulas, Landini, Calosci T., Gistri, Borghesi, Stauciuc. All.: Malotti Roberto

GRASSINA: Cecchi, Del Lungo, Benvenuti, Zagaglioni, Salvadori, Matteo, Diarrassouba, Favilli, Marzierli, Calosi, Guidotti. A disp.: Mataloni, Rocchini, Marafioti, Villagatti, Torrini, Gianneschi, Bellini, Marino, Candia. All.: Innocenti Matteo

ARBITRO: Manuel Gambuzzi di Reggio Emilia

RETI: 25° Giustarini, 33° Jallow

Una gara complicata e persa contro un avversario forte. I rossoverdi escono sconfitti dallo stadio Brilli Peri nel turno infrasettimanale di campionato con un 2-0 che lascia spazio più che altro alle recriminazioni per qualche ingenuità difensiva di troppo.

Il Grassina, reduce dai due pareggi buoni contro Follonica Gavorrano e Trastevere, copia e incolla la formazione vista in campo domenica, con l’unica eccezione rappresentata dalla titolarità di Favilli a scapito di Torrini. Di fronte c’è il Montevarchi che ha pareggiato 0-0 a Cannara e vuole tornare a ridosso della vetta. La gara si sviluppa su binari equilibrati: i rossoverdi difendono compatti e provano ad azionare Diarrassouba e Guidotti per le ripartenze, ma il primo è spesso triplicato dagli avversari, il secondo finisce in fuorigioco con fastidiosa regolarità. I padroni di casa, dopo due occasioni con l’attaccante Jallow (un destro fuori di poco e un sinistro alto da buona posizione), al 25’ passano: Jallow vede il movimento in verticale di Giustarini e lo serve, quest’ultimo prende la mira e col destro la piazza battendo Cecchi. Nemmeno il tempo di provare a reagire che poco dopo la mezzora arriva il raddoppio: Giustarini lancia Jallow che però è anticipato da Salvadori, il quale protegge la palla col corpo prevedendo l’uscita di Cecchi: quest’ultimo però resta tra i pali, ne approfitta allora l’attaccante numero 21 che ringrazia e segna a porta a vuota. Si va al riposo, tra le recriminazioni per un gol regalato, sul 2-0.

Nella ripresa Guidotti lascia spazio a Torrini e si passa al 4-3-3, ma trovare spazi nell’articolato sistema difensivo avversario è difficile. I locali ci provano con un colpo di testa di Frugoli disinnescato da Cecchi, e al 52’ Cela si accentra e cerca il palo lontano con un sinistro che finisce alto. Il primo tentativo rossoverde arriva al 60’ col nuovo entrato Marino che prova col destro e trova l’opposizione di Giusti. Nel finale il Grassina recrimina per un contatto in area fra Torrini e un difensore rossoblù, ma c’è poco altro: finisce 2-0