Cannara vs Sangiovannese 2 - 1

17.01.2021 21:35 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: almanaccocalciotoscano.it
Cannara vs Sangiovannese 2 - 1

Cannara vs Sangiovannese 2 - 1

CANNARA (3-5-2): Lori 6,5; Cerboni 6, Moracci 7, Orazzo 6,5; De Sanctis 6,5 (82' Corrado sv), Ravanelli 6,5 ,Lira Ferreira 6,5,  Bagnolo 6,5 (89' Brunetti sv), Frustini 6,5 (73' Lavano 6), Bazzoffia 6,5, Ubaldi 6,5. A disp.: Qoku, Ricci, Dedja, Chiacchierini, Fausti, Lucentini. All.: Alessandria.

SANGIOVANNESE (4-2-3-1): Cipriani 5,5; Campaner 6, Lorenzoni 6, Rosseti 5,5, Migliorini 6, Baldesi 6,5, Ceccuzzi 6,5; Gerardini 7,Lunghi 6, Mencagli 6,5; Falomi 6,5 (71' Polo 6,5). A disp.: Allegranti, Fantoni, Bianchi, Vannini, Romanò, Tafani, Bencini, Martini. All.: Iacobelli.

ARBITRO: Miccoli di Lanciano 6, coad. da Gregoris e Maianella.

RETI: 8' Ubaldi, 11' rig. Moracci, 56' Falomi.

NOTE: Espulso all’11' Rosseti per gioco falloso. Ammoniti Lira Ferreira, Ubaldi, Cerboni, Ravanelli, Mencagli. Recupero 2'+3'.

Adesso il Cannara non vuole smettere più di sognare. La formazione di Alessandria batte 2-1 la Sangiovannese e si porta ad una sola lunghezza dal Tiferno capolista. Se dovesse arrivare una vittoria, nel recupero di mercoledì contro il Flaminia, i rossoblù sarebbero da soli in vetta. Il successo sui toscani ha un valore speciale perché ottenuto nonostante le assenze di Bei e Mattia, con il neo acquisto Ravanelli subito titolare.

Una gara che i cannaresi incanalano subito sui binari giusti dopo 8 minuti. Rilancio lungo di Moracci per Ubaldi, esce Cipriani e nel tentativo di rinviare la sfera il pallone rimane sui piedi del puntero cannarese che con un diagonale infila l'estremo difensore toscano fuori dallo specchio della porta. Per il classe ‘99 è il gol numero 9 in campionato. Un minuto più tardi Al 9' il Cannara fa le prove per il raddoppio con un colpo di testa di Bazzoffia,  che Cipriani blocca senza problemi. I padroni di casa guadagnano metri in avanti e all'11' gli uomini di Alessandria usufruiscono di un calcio di rigore per un fallo di Rosseti su Ubaldi che porta anche all’espulsione di Rosseti. Dal dischetto va Moracci che sigla il 2-0. Iacobelli passa al 4-4-1. La formazione di casa conscia del doppio vantaggio non subisce alcunché in chiave difensiva, dove la difesa cannarese reagisce alla grande nelle poche folate offensive  e sterili degli ospiti, se si eccettua il tiro di Lunghi al minuto 27' che sorvola di molto la traversa della porta di Lori. Nella ripresa inizia bene la formazione toscana tanto che al 56' anche  la Sangiovannese  ottiene un penalty per un atterramento di Mencagli da parte di Cerboni. L'arbitro Micoli non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri l’ex Falomi spiazza Lori per il 2-1.  In questo frangente la Sangiovannese non sembra giocare in inferiorità numerica, al cospetto di un Cannara che si è abbassato molto. 

La formazione di casa ha una buona occasione al 71' con un colpo di testa di De Sanctis sul quale si supera nella respinta Cipriani. Sul susseguente ribaltamento di fronte si rende pericolosa la Sangiovannese con il nuovo entrato classe 2000 Polo, sul cui tiro dal limite Lori è costretto alla deviazione in angolo. Sangiovannese ancora in avanti al 74', Lunghi si presenta al limite dell'area sul vertice destro ma il suo diagonale attraversa tutto lo specchio della porta. Si aprono così le maglie delle due squadre tanto che al 75' Bazzoffia non arriva per una  questione di centimetri su un diagonale di Lavano dalla sinistra. Ci prova ancora la Sangiovannese all'89' quando Baldesi dal limite prova la botta ma è  attento ancora una volta Lori che blocca la sfera. Partita da brividi anche nei minuti di recupero, perché il Cannara ha la doppia occasione all' 92' quando sia Lavano che Corrado si vedono respingere il pallone sulla linea di porta dalla difesa dei toscani. Il Cannara fa festa e adesso sogna il nuovo sorpasso in vetta, la Sangiovannese, dopo il secondo ko di fila, resta a quota 15 in classifica.