Centosessant’anni di attività per Baquè Arredamenti di Subbiano

L’azienda, nata nel 1862, è impegnata nella lavorazione del legno da cinque generazioni e tre secoli. Il traguardo è stato raggiunto dopo un positivo 2021 tra nuove assunzioni e aumento dei fatturati
11.01.2022 12:24 di Antonio Bruno   vedi letture
Fonte: Uffici Stampa Egv , Marco Cavini
Centosessant’anni di attività per Baquè Arredamenti di Subbiano

SUBBIANO (AR) – Centosessant’anni di attività per Baquè Arredamenti. La storica azienda con sede a Subbiano, specializzata nella lavorazione artigianale del legno, è stata fondata nel 1862 e ha raggiunto il significativo anniversario nel 2022 dopo aver attraversato cinque generazioni e tre secoli. Questo traguardo, tra l’altro, giunge in un momento particolarmente positivo per Baquè Arredamenti che ha chiuso l’ultimo anno con due nuove assunzioni e con un aumento del 20% dei fatturati, a testimonianza di una realtà che è riuscita ad adeguare le proprie competenze alle evoluzioni sociali, alle esigenze del mercato e alle nuove tecnologie.

La storia dell’azienda ha preso il via all’indomani dell’unità dell’Italia e ha trovato il proprio filo conduttore nella falegnameria, con specializzazione originariamente nella realizzazione di botti, poi nel secondo dopoguerra di infissi e attrezzi per l’impiego in agricoltura, e infine nell’arredamento su misura che è ora l’elemento maggiormente identitario. La professionalità e la passione sono state tramandate di generazione in generazione con continuità nel corso dei centosessant’anni di attività, arrivando fino all’attuale titolare Luca Baquè che è cresciuto in bottega accanto al padre Mauro da cui ha appreso i segreti del mestiere e che ha guidato l’azienda di famiglia nel recente processo di modernizzazione volto a far incontrare l’antico mestiere della lavorazione del legno alle attuali richieste del mercato.

Questo percorso è proseguito anche nell’ultimo biennio caratterizzato dall’emergenza sanitaria che, nonostante difficoltà e restrizioni, ha visto Baquè Arredamenti consolidarsi come un punto di riferimento per la progettazione e la realizzazione di arredi per privati, per locali commerciali, per punti vendita e per stand fieristici di alcuni grandi brand di diversi settori, potendo così mettere in cantiere anche ulteriori assunzioni. Il 2021, infatti, ha permesso di inserire nuovi dipendenti con competenze diversificate che spaziano in progettazione e falegnameria, con l’organico aziendale che fa attualmente affidamento su dieci persone. «I centosessant’anni non sono un traguardo ma un nuovo punto di partenza - spiega Luca Baquè. - Il legno è sempre stato il filo conduttore della nostra attività, ma nel corso di tre secoli la nostra azienda è stata capace di adeguarsi alle evoluzioni storico-culturali e di abbinare falegnameria e tecnologia, con un percorso che dai primi mastri bottai ci ha accompagnati fino all’attuale produzione di arredamenti su misura. Tutto questo ha permesso di costituire un’azienda che, rinnovando giorno dopo giorno un’antica tradizione artigianale, è riuscita a configurarsi come un punto di riferimento per privati, negozi e aziende di ogni zona d’Italia».