… con RADUNIC MATEJ

Matej Radunic :”Migliorare il mio gioco perchè sono al San Giobbe Basket per conquistare ancora una nuova esperienza e prepararmi per i livelli più alti che merito sicuramente”.
15.03.2020 20:02 di Antonio Bruno   Vedi letture
Fonte: La Redazione di Sport a Km 0
… con  RADUNIC MATEJ

Il motto del Basket è prendi vantaggio , mantieni vantaggio, concretizza vantaggio .. un concetto che sembra essere ritagliato si misura per RADUNIC MATEJ, un “centro - pivot” massiccio dal punto di vista muscolare e specializzato nel prendere i rimbalzi e difendere il canestro dagli avversari e bloccare la palla. Radunic è un giocatore che sa abbinare buona tecnica a passo brillante. All'interno dell'aria piccola si sa fare rispettare dove il suo gioco è molto importante e non solo quando difende, ma anche in fase offensiva dove è nelle prime posizioni della speciale classifica dei punti realizzati, 338 con una media di circa 19 punti a partita.

Matej Radunic malgrado tutto l'attività sportiva si è reso ugualmente a rilasciare un'intervista al nostro Massimo Marroni.

1 – In carriera tantissime esperienze e tantissime battaglie vinte, ma .. cosa ti ha spinto ad accettare il progetto San Giobbe Basket.

Il San Giobbe e’ una Società molto organizzata, un progetto importante legato alla Reyer Venezia. Si allena molto bene e penso che questo e’ una scelta buona anche per il futuro.

2 – Per la liderscip della classifica, sembrava un discorso fra San Giobbe e la Virtus Siena, ma .. ultimamente si è inserita bene l' ABC Castelfiorentino e chi sta dietro vi fa sentire il fiato sul collo, questo quanto alza il livello di difficoltà del girone, per emergere in maniera definitiva.

Abbiamo giocato tre – quattro partite senza alcuni giocatori importanti ha condizionato il nostro rendimento e favorito l'inserimento dei nostri avversari ed accorciato la classifica e campionato che si è fatto più equilibrato. Abbiamo una stagione difficile, al di la delle decisioni che possono essere prese, sulla base del momento che stiamo attraversando e noi dovrebbe cercare di recuperare tutti ed arrivare pronti alla ripersa della competizione. Quanto riguarda i nostri avversari penso che meritano quelle posizioni di classifica.

3 – E' stato ufficializzato l'inserimento del San Giobbe nel progetto Umana che propone palcoscenici importanti, per Te e non solo, quanto sono aumentate le vostre responsabilità nel dover centrare l'obbiettivo promozione ed accelerare questo progetto di crescita.

Penso che come squadra siamo molto forte individualmente, abbiamo quattro – cinque giocatori d' esperienza importante. Non si sente pressione, perchè ci siamo allenando bene e spero che riusciremo a raggiungere obbiettivi per questa stagione.

4 – Sotto canestro, sia nella fase difensiva che in quella d'attacco, quando è importante il tuo contributo

Oggi nel basket tanti guardano i punti segnati. Nel basket sono molto importanti i dettagli, e giocare uno per l’altro. Il mio compito nel gioco non e’ soltanto segnare, ma con i blocchi creare posizioni migliori per i miei compagni. Dare anche una sicurezza alla squadra con i rimbalzi sotto tutti e due canestri.

5 – Giocatori come te sono molto importanti anche per i giovani che vogliano crescere con il basket .. cosa ti senti di dire a questi ragazzi

Nello sport non e’ sempre tutto bello, e non può andare sempre tutto bene. Nel basket c'è il momento quando va tutto bene e anche i momenti difficili. La cosa piu importante e uscire dalle situazioni difficili, ascoltare allenatori tutti i giorni in allenamento e vivere per quello che ami. Questo e’ il basket.

6 – per concludere .. il San Giobbe ha sicuramente grandi progetti.. ma le vere aspettative e gli obbiettivi da conseguire di RADUNIC MATEJ quali sono

Migliorare il mio gioco perchè sono qua per conquistare ancora una nuova esperienza e prepararmi per i livelli piu alti che merito sicuramente.